Puntare sui manti in erba sintetica, la scelta di Livio Bondavalli

La scommessa di Livio Bondavalli sui manti in erba sintetica è una scommessa vincente. Insieme alla popolarità dei manti in erba sintetica e all’aumento delle diverse esigenze sono aumentate anche le aziende che producono ed installano questo tipo di prodotti.

La fiera softair ideale: come potrebbe essere?

Quanto e dove?

Qual è l’ideale di fiera di settore dell’appassionato di softair? Proviamo ad immaginarla.

Contraccettivi orali: la pillola Belara

Contraccettivi orali

Pillola Belara modo d’impiego e posologia


La pillola Belara si presenta in compresse rivestite da 0.03 mg il cui principio attivo è l’etnilestradiolo in aggiunta a 2 mg di clormadinone acetato. Prima di assumere un contraccettivo orale occorre sempre consultare il proprio ginecologo e sottoporsi ad una scrupolosa e precisa visita di controllo. Nei casi in cui la somministrazione di questo anticoncezionale risultasse adeguata, si può assumere nella misura di una compressa al giorno per 21 giorni, la si sospende poi per 7 giorni nei quali si dovrebbe verificare un sanguinamento da sospensione simile alla naturale mestruazione.

Il turismo in Australia: non scordatevi l’ETA!!

turismo in Australia

L’Australia è una bellissima terra che fa venire voglia di essere visitata. Per farlo è importante, tuttavia, essere ben informati sulle procedure necessarie per non incorrere in problemi di nessun genere. Sul sito www.australia-eta.com sono presenti tutte le informazioni utili per il visto, elemento basilare per poter entrare in Australia: l’ETA.

Canone Rai in bolletta: quanto si spende?

Canone Rai in bolletta

Il canone Rai in bolletta è ormai una realtà affermata nel nostro Paese: i contribuenti italiani si sono abituati a questa novità, che ha permesso di contrastare almeno in misura parziale l'evasione a fronte di una riduzione della somma che deve essere versata. Tra il 2010 e il 2015, infatti, l'importo richiesto era di 113 euro e 50 centesimi; a partire dal 2016, invece, è diventato di 90 euro. La somma può essere pagata sulla base di rate mensili, trimestrali o semestrali, mentre i cittadini con più di 75 anni che hanno un reddito annuo non superiore a 8.000 euro hanno la facoltà di richiedere l'esenzione dal pagamento; lo stesso dicasi per tutti coloro che hanno presentato la domanda di disdetta.